La scuola

La Scuola dell’infanzia “Carlo Liviero”, fatta costruire dalla Parrocchia di San Lorenzo, è la settima sede scolastica gestita da un ente privato nel Comune di Albignasego. La sede si arricchisce di una struttura pubblica che va ad aggiungersi alle altre sei scuole materne paritarie presenti nel territorio, all’asilo nido comunale e agli altri istituti statali costituiti dai sette plessi delle scuole primarie e dalle due sedi di scuola secondaria di primo grado.

La prima pietra della nuova scuola è stata posata il 16 giugno 1998.
La costruzione, iniziata durante l’anno Giubilare 2000, era già pronta ad accogliere i primi bambini nel settembre del 2001.

L’inaugurazione della scuola è avvenuta il 17 novembre 2001, alla presenza delle autorità locali e delle numerose famiglie di San Lorenzo. Il Vescovo di Padova, Sua Ecc. Mons. Antonio Mattiazzo, al termine di una semplice ma festosa liturgia, ha impartito la benedizione alla nuova struttura, ai tanti bambini e a quanti collaboreranno alla formazione e all’educazione dei fanciulli.

La comunità educativa è formata da tre religiose appartenenti alla Congregazione delle Piccole Ancelle del Sacro Cuore, alle quali è affidata la responsabilità della direzione, da dieci insegnanti laiche, da una cuoca e da tre persone addette alla cura degli ambienti.

La scuola è intitolata al Vescovo Carlo Liviero, fondatore della Congregazione delle Piccole Ancelle del Sacro Cuore, vescovo attento ai poveri e ai piccoli, a favore dei quali attivò diverse iniziative a carattere formativo e caritativo. Queste trovano continuità ancora oggi nell’opera che le Piccole Ancelle svolgono in Italia, Svizzera, Africa. Albania, Ecuador e Uganda.

La Scuola dell’Infanzia, sin dalla sua progettazione, è stata pensata per agevolare quelle famiglie dove entrambi i genitori lavorano a tempo pieno e dove l’ausilio di persone esterne, molte volte, è gravoso economicamente e per certi casi impossibile. Per questo è offerto anche un orario ampliato, che permette di accogliere i bambini fin dalle ore 7,30 del mattino e per coloro che ne hanno necessità il prolungamento del pomeriggio fino alle ore 17,30.
Inoltre la Scuola apre i suoi spazi anche ai genitori che trovano in essa occasioni per incontrarsi, per formarsi con l’aiuto di esperti e per realizzare varie attività.
Il coinvolgimento dei genitori è mirato all’arricchimento e alla qualificazione dell’azione educativa e didattica svolta dalle educatrici.

 

Condividi questa pagina 🙂